Banner-Logo

I Partner

Oxfam GB (OGB) è una ONG che lavora con più di 1,000 partner a livello globale per vincere povertà e sofferenza. È un'organizzazione benefica indipendente registrata nel Regno Unito e affiliata a Oxfam International, una confederazione globale di 18 Oxfam indipendenti che condividono lo stesso obiettivo e base di diritto, operativa in 90 Paesi. Oxfam GB ha circa 1700 dipendenti in Gran Bretagna e 5mila all'estero, oltre a più di 22mila volontari impiegati in ruoli diversi.

Oxfam promuove la realizzazione di un mondo giusto e senza povertà, un mondo in cui le persone possono influenzare le decisioni che riguardano la loro vita, godono dei propri diritti e si assumono le proprie responsabilità di cittadini globali vivendo in un mondo dove tutti vengono giudicati e trattati in modo equo. Oxfam GB supporta questa visione offrendo alle scuole una vasta gamma di idee e risorse didattiche per implementare l’Educazione alla Cittadinanza Globale in classe – l’approccio educativo che aiuta i discenti a capire il mondo in cui vivono per promuovere un cambiamento positivo.

Oxfam Italia (OIT) è un’Organizzazione Non Governativa non-profit membro della confederazione internazionale Oxfam, composta da 18 organizzazioni affiliate che collaborano in 90 paesi e parte di un movimento globale per costruire un futuro libero dall’ingiustizia della povertà. Ad oggi, Oxfam Italia conta 48 dipendenti, 185 contratti di collaborazione, 41 tirocinanti e 2,413 volontari.

Le principali aree d’intervento sono: 1) Cooperazione allo sviluppo e aiuto umanitario. Oxfam Italia promuove e sviluppa progetti di cooperazione internazionale in diverse aree di lavoro: dallo sviluppo agricolo e rurale, la formazione di base e professionale, il supporto agli interventi sanitari, il rafforzamento dei servizi pubblici sociali e lo sviluppo economico, fino alla prevenzione dei disastri naturali e la protezione ambientale. Oxfam Italia lavora nel sud-est Europa, in America Latina, Africa e Asia. 2) Campagne e Formazione per la Cittadinanza Attiva. Nel 2011 Oxfam ha lanciato in Italia la campagna globale Coltiva – il cibo, la vita, il pianeta. 3) Programmi domestici. Oxfam Italia svolge progetti di sviluppo locale, di accoglienza dei richiedenti asilo, di integrazione e inclusione sociale dei migranti facilitandone l’accesso ai servizi di base.

Polish Humanitarian Action è un’Organizzazione Non Governativa attiva da più di 20 anni. Le principali aree di intervento sono:

  1. Aiuti umanitari e per lo sviluppo.
    La prima campagna di aiuti umanitari per la Sarajevo assediata nel 1992 è stata l'origine dell’organizzazione. Da allora sono intervenuti in 44 Paesi di tutto il mondo, fornendo aiuto a centinaia di migliaia di vittime dei disastri naturali e conflitti armati.
  2. Conflitti.
    attualmente PAH lavora in Sudan del Sud, Somalia, Siria, Ucraina, Nepal e Polonia aiutando i bisognosi indipendentemente da nazionalità, razza, religione o opinione.
  3. Educazione allo Sviluppo e campagne sociali.
    PAH ha come obiettivo raggiungere il massimo coinvolgimento della società polacca per fornire aiuto alle vittime dei disastri naturali, conflitti armati e povertà. Le campagne a sfondo sociale, i materiali informativi e le pubblicazioni raggiungono scuole, giornalisti, politici e milioni di Polacchi. Parallelamente sviluppa programmi di intervento che si concentrano sul mondo contemporaneo e le interrelazioni globali. Questi progetti si rivolgono a insegnanti, alunni, studenti, giornalisti e decisori politici.

CARDET è un’organizzazione non governativa non profit indipendente specializzata in ricerca e sviluppo, con base a Cipro e partner nel mondo. CARDET è leader nell’area Mediterranea per la ricerca e lo sviluppo in ambito educazione, innovazione, ITC, cittadinanza globale e giustizia sociale. Il team di CARDET si batte per offrire ricerca di qualità, sviluppo delle competenze e opportunità formative a beneficio della società.

CARDET raccoglie un team internazionale di persone con decenni di esperienza alle spalle su formazione giovanile, educazione civica, partecipazione politica e cittadinanza, progettazione informativa, educazione globale, e-learning, educazione degli adulti e valutazione. I membri dello staff di CARDET hanno partecipato con successo a più di 100 progetti in più di 30 Paesi, molti dei quali finanziati dalla Commissione Europea, dal Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo, da Microsoft, dal Commonwealth of Learning, da agenzie internazionali e governi di tutto il mondo, in particolare i vari Ministeri dell'Istruzione. Uno dei punti forza di CARDET è la capacità di progettare, applicare, eseguire e valutare i progetti in contesti differenti.

Il Centro di Ricerca per l'Educazione allo Sviluppo, IOE dell’UCL - University College di Londra, ha un'esperienza notevole in metodologie e approcci per coinvolgere i giovani sulle problematiche globali. Ha fatto consulenza e supportato diversi progetti di ONG nel Regno Unito, fra cui i progetti sulla consapevolezza globale 'People and Planet' e 'Relief International's Act Global'. Entrambi i progetti hanno coinvolto i giovani tramite degli eventi residenziali nei quali hanno ideato e identificato delle tematiche che volevano affrontare e approfondire. Compito della ONG era facilitarne il processo.

All'Istituto di Educazione (University College di Londra), l'organico e le persone coinvolti nel progetto lavorano presso il Centro di Ricerca per l'Educazione allo Sviluppo (http://www.ucl.ac.uk/ioe-derc). Il Centro è il fulcro per la ricerca sull'educazione allo sviluppo e affini, quali l’educazione alla cittadinanza globale. IOE è riconosciuto a livello internazionale come centro leader di ricerca, producendo molti rapporti di ricerca e un giornale accademico, l'International Journal of Development Education and Global Learning, oltre a organizzare molte conferenze ed eventi.