Banner-Logo

Pensare in modo critico ai problemi globali: il cibo

Questa attività è stata progettata per aiutare i giovani a riflettere in modo critico al tema del sistema alimentare in rovina.

Linee generali

Quando mangiamo non sempre pensiamo a come il cibo arriva sul nostro piatto. Tuttavia, c’è un sistema molto complesso che va dalla coltivazione e dalla produzione fino al commercio del cibo. Questo sistema oggi è difettoso, ne siamo tutti parte quindi dobbiamo trovare un modo per cambiarlo.

Obiettivi d’apprendimento
  • Identificare le sfide che il sistema alimentare indiano incontra.
  • Raggiungere conclusioni sulle cinque priorità per rendere il sistema alimentare indiano più equo (più giusto).
  • Presentare queste conclusioni in modo visivamente stimolante per spiegarle chiaramente agli altri.
Risorse
Λέξεις-κλειδιά

Sistema alimentare, economia alimentare globale, disuguaglianza, piccoli agricoltori (agricoltori di piccola scala), credito, mercato.

Il sistema alimentare comprende “i processi e le infrastrutture coinvolte nello sfamare la popolazione: coltivare, raccogliere, processare, confezionare, trasportare, commercializzare, consumare e smaltire il cibo e gli oggetti legati al cibo. Include anche le leggi e le regole che governano il sistema alimentare”1.

Appunti per il docente

In un mondo abitato da 7,4 miliardi di persone (2016), L’India ne ospita 1,25 miliardi. La capacità del sistema alimentare indiano di sfamare la sua popolazione è quindi di estrema importanza per un settimo della popolazione mondiale. Ricordiamo comunque che le sfide che sta affrontando l’India sono presenti anche in altri Paesi.

Ci sono due versioni del filmato “Il problema del sistema alimentare dell’India”, prodotto da Oxfam nel 2011: la versione breve dura 2’38” e quella integrale dura 13’47”. Se possibile, i giovani dovrebbero guardare la versione integrale. Tuttavia, se non c’è abbastanza tempo, è possibile completare l’attività guardando la versione breve del filmato.

  1. Il prezzo del cibo è aumentato (per esempio il prezzo del riso è raddoppiato improvvisamente).
  2. Le persone povere soffrono di più dell’aumento dei prezzi rispetto ai ricchi.
  3. Le donne non hanno un accesso equo alle terre e al diritto di coltivarle.
  4. Le terre coltivabili nel mondo sono distribuite ingiustamente tra i ricchi e i poveri, le donne e gli uomini.
  5. Le persone si scontrano con la violenza e la reclusione a causa dell’accesso alle terre.
  6. Le persone povere stanno protestando per difendere l’accesso alle terre.
  7. A causa dei cambiamenti climatici, gli agricoltori hanno bisogno di nuove conoscenze (per esempio cosa coltivare e quando).
  8. L’accesso al credito (prestiti) e l’accesso al mercato sono fondamentali per dare la possibilità agli agricoltori di coltivare più cibo.
  9. Dobbiamo coltivare più cibo mentre al contempo dobbiamo anche permettere al pianeta di far ricrescere le proprie risorse naturali, danneggiate dai cambiamenti climatici.
  10. Nella versione integrale del filmato troverete altre questioni che vengono spiegate in dettaglio.

  11. La prossima fase di quest’attività propone ai giovani di pensare in modo critico alla loro lista di sfide e arrivare a delle conclusioni all’interno del proprio gruppo estrapolando cinque priorità per rendere il sistema alimentare indiano più equo (più giusto).

    Le loro soluzioni potrebbero non essere tutte di tipo tecnico (per esempio fornire agli agricoltori nuove colture, introdurre nuove tecnologie), ma potrebbero anche essere politiche (per esempio dei cambiamenti nelle leggi e nelle regolamentazioni) e sociali (per esempio cambiare l’atteggiamento delle persone). Le soluzioni migliori combinano tipi diversi di approcci.

    Un approccio per selezionare le priorità è quello di creare una ruota dei problemi usando la scheda dell’attività fornita. I giovani discutono e inseriscono le loro soluzioni nei vari spicchi. Alcune soluzioni possono sovrapporsi tra due o più spicchi. Queste soluzioni possono diventare le priorità.

    La Ruota dei problemi è un adattamento da Get Global (pag. 89).

  12. Infine crea un’infografica o un’altra presentazione visiva per comunicare le priorità in modo chiaro agli altri. Puoi trovare una versione semplice di un’infografica qui sotto. Se i giovani vogliono riflettere in modo più approfondito qui ci sono altre numerose risorse.

    Ricorda ai giovani che il cibo è un argomento complesso, quindi parlarne in modo chiaro è un compito difficile.

La ruota dei problemi (adattata da Get Global, pag. 89))

Esempio di un’infografica

Fonti:
1http://www.fao.org/3/a-au725e.pdf