Banner-Logo

2. Pensare e ricercare in modo critico

Risultato

Pensare e ricercare in modo critico

Attività di sviluppo del risultato:

Prima pagina

DURATA 180 minuti.
Requisiti della stanza Un grande tavolo con sopra appoggiate da 40 a 45 fotografie (vedi sotto), più altri tre tavoli grandi per i tre gruppi, dove gli studenti separeranno le pagine dei giornali per lavorarci.
Obiettivo formativo
  • Giovani in grado di analizzare in modo critico una gamma di informazioni per poter sviluppare idee e prendere decisioni consapevoli.
  • Giovani capaci di riconoscere pregiudizi, opinioni e stereotipi.
Descrizione dell’attività (passo dopo passo)
 

Questa è una simulazione di un gruppo di giornalisti che lavorano per preparare la prima pagina del loro giornale da mandare in stampa. Gli studenti lavorano in piccoli gruppi esaminando questioni come:

  • i pregiudizi, le stereotipie e l’oggettività nei media.
  • le immagini e il ruolo dei media nell’affrontare i problemi relativi ai diritti dell’uomo.
0.00 1. Introduci l’attività. Spiega che è una simulazione di un pomeriggio nell’ufficio di un quotidiano dove un gruppo di giornalisti lavora alla prima pagina del loro giornale.
5.00 2. Mostra un esempio di prima pagina di un quotidiano e indica le caratteristiche principali e la struttura di una prima pagina standard.
20.00 3. Porta l’attenzione degli studenti alle fotografie sul tavolo grande. Spiega loro che rappresentano un numero di storie giornalistiche, e che dovranno includere quattro o cinque di queste storie nella loro prima pagina. Chiedi loro di camminare intorno al tavolo in silenzio e di non fare commetti in questa fase. Spiega che queste sono le immagini che possono usare e che le possono interpretare come vogliono.
30.00 4. Ora dividi gli studenti in tre gruppi di lavoro. Spiega loro che il loro compito è quello di progettare e organizzare la prima pagina del giornale di domani mattina. Prima però, chiedi a ogni gruppo di scegliere un nome per il proprio giornale.
40.00 5. Consegna i fogli, le penne, la colla e le forbici a ogni gruppo, ma non consegnare ancora le fotografie. Spiega loro che hanno un’ora per selezionare quattro o cinque notizie che vogliono presentare. Dovrebbero concentrarsi sull’impatto della prima pagina. Scegliere una foto e scrivere il titolo, il nome dell’autore e l’introduzione sono sufficienti.

45.00

6. Consiglia di iniziare a parlare degli argomenti o dei problemi che vogliono includere nei loro servizi. Dì loro che dopo 10 minuti riceveranno le fotografie dal “dipartimento sviluppo foto”.

55.00

Ora prepara i team editoriali al lavoro.

105.00

7. Quando i gruppi hanno lavorato per circa 10 minuti, passa loro la serie di fotografie, una serie per gruppo. Dai loro 50 minuti per completare il loro lavoro.

160.00

8. Quando i team hanno finito, dì loro di mostrare il loro lavoro a tutti gli altri.

180.00

9. Poi passa al debriefing e alla valutazione.
Materiali
  • La prima pagina di un giornale.
  • Tre duplicati di 40-45 fotografie da giornali, riviste e internet che rappresentano sei o sette servizi nuovi. Una di queste serie deve essere disposta sul tavolo grande, le altre due possono essere lasciate da parte per essere distribuite successivamente durante l’attività insieme a quelle del tavolo (vedi la fase 7 qui sopra).
  • Carta e penne.
  • Fogli di carta grandi (A3) o la carta di una lavagna a fogli mobili e pennarelli.
  • Forbici e colla per ogni gruppo.
Supporto all’attività Quando scegli le fotografie da usare per questa attività, assicurati di avere una varietà di immagini e di evitare gli stereotipi. Le notizie reali sono piene di omicidi, guerre e altri disastri e raramente contengono messaggi positivi (in Africa c’è molto di più che guerre e fame!) Fai in modo che le immagini che selezioni diano agli studenti l’opportunità di scegliere immagini di notizie “positive” quanto di notizie “negative”. Forse vorrai fornire un mix di foto che rappresentano notizie locali, nazionali e globali, per un suggerimento di riflessione sui valori delle notizie e il collegamento locale-globale. Determina se chiedere agli studenti di scrivere per un segmento particolare della società e/o per uno scopo particolare.
Comments Puoi trovare più risorse qui: http://www.youthpolicy.org/wp-content/uploads/library/2012_Compass_Human_Rights_Educational_Manual_Eng.pdf 

 

 

Risultato

Pensare e ricercare in modo critico

Attività di valutazione del risultato:

Proposte differenti

Criteri di valutazione (queste affermazioni sono scritte in prima persona, ma possono essere usate dall’insegnante per valutare gli studenti o dagli studenti stessi per autovalutarsi).
Principiante Emergente Sicuro

Ascolto gli altri e faccio domande.

Uso informazioni e fatti per formare le mie idee.

Sono in grado di identificare fonti d’informazione affidabili.

Ascolto gli altri e faccio domande ponderate.

Esamino in modo critico le informazioni e i fatti per sviluppare le mie idee.

Sono in grado di localizzare e identificare fonti d’informazione affidabili e riconoscere se le fonti d’informazione sono inique.

Esamino in modo critico e paragono le informazioni e i fatti per sviluppare le mie idee.

Sono in grado di analizzare le relazioni di potere.

Sono in grado di localizzare e identificare fonti d’informazione affidabili e riconoscere se le fonti d’informazione sono inique e base sull’opinione.

Faccio domande ponderate anche su questioni difficili e complesse.

DURATA 30 minuti per ogni attività proposta.
Requisiti della stanza Lo spazio necessario per l’attività scelta tra quelle descritte qui sotto.
Descrizione dell’attività di valutazione (passo dopo passo)
 

Spiega agli studenti che faranno parte di alcune attività di valutazione che uniscono l’autovalutazione con la valutazione dell’insegnante.

Presenta alcune idee di attività con le quali può essere valutata la comprensione degli studenti di certi problemi (da usare prima e dopo una serie di attività o un programma di lavoro condotto per un periodo di tempo esteso):

  • Individualmente, attraverso domande specifiche o affermazioni usando la scala likert, sia su foglio che online (vedi https://it.surveymonkey.com/mp/likert-scale/). Esempi di affermazioni: “Mi sento un cittadino globale”, “Migranti e rifugiati sono uguali”.
  • Come classe, attraverso la linea dell’accordo dove gli studenti si posizionano su una linea che va da “sono fortemente d’accordo” da un lato a “sono fortemente in disaccordo” dall’altro. L’insegnante può valutare gli studenti in base a dove si dispongono e alla qualità della loro argomentazione (la profondità e la portata di quello che dicono).
  • Individualmente/come classe, usando l’attività del bersaglio: dai agli studenti delle affermazioni diverse connesse al problema e loro devono scegliere quanto stare vicino al centro del bersaglio (come classe o individualmente).
  • Le api e i fiori: metti delle affermazioni con diverse “posizioni” riguardo a un problema prescelto intorno alla stanza, gli studenti devono scegliere “su quale fiore volare” e discutere, difendere o attaccare le affermazioni, o spostarsi su un’altra affermazione.
  • Alcuni esempi di affermazioni che può usare l’insegnante per valutare la conoscenza degli studenti per ciascuno dei metodi qui sopra:

La società civile non ha potere sulle azioni dei governi.

  • L’istruzione supporta l’emancipazione individuale.
  • L’istruzione non è obbligatoria in tutti i paesi.
  • La società civile può promuovere il cambiamento cambiando le abitudini dei loro consumatori.
  • Uno sviluppo sostenibile significa un lavoro per tutti.
Materiali  Pennarelli, carta, penne, computer.