Banner-Logo

6. Comunicazione e voce

Risultato

Comunicazione e voce

Attività di sviluppo del risultato:

Che cosa è la globalizzazione?

DURATA 70 minuti.
Requisiti della stanza Possibilità di muovere sedie e tavoli all’interno della stanza secondo la fase dell’attività.
Obiettivo formativo
  • I giovani comunicano in modo efficace con diversi tipi di pubblico e sono in grado di mandare messaggi e idee complesse in modo appropriato.
  • I giovani ascoltano gli altri in modo attivo.
  • I giovani danno voce alle loro idee e opinioni, giustificandole e difendendole. Capiscono come influenzare gli altri.
Descrizione dell'attività (passo dopo passo)
0.00

Lo scopo dell’attività è di aprire una riflessione sul significato e le conseguenze della globalizzazione a livello globale e locale.

Invita ogni studente a scrivere su un post-it o su un foglio di carta cinque aggettivi che descrivono la globalizzazione secondo la sua opinione personale.

5.00

Dì a ogni studente di condividere all’interno di gruppi di cinque quello che ha scritto sul foglio o sul post-it e di discutere i motivi dietro le loro scelte. Poi deve scrivere una definizione di globalizzazione.

20.00

Metti di nuovo insieme i gruppi e, in sessione plenaria, chiedi a un rappresentante di ogni gruppo di presentare la sua definizione. Prendi nota delle caratteristiche principali che si ripetono nelle diverse presentazioni e scrivile sulla lavagna.

35.00

Posiziona un piccolo gruppo di sedie in cerchio nel centro della stanza, una sedia per gruppo, e chiedi a ogni gruppo di nominare un rappresentante che si siederà nel cerchio e farà le loro veci. I rappresentanti devono promuovere la definizione di globalizzazione del proprio gruppo e mettersi d’accordo sulle tre caratteristiche principali del termine con tutta la classe.
In questo modo, la classe troverà una definizione comune di globalizzazione basandosi sulla negoziazione dei rappresentanti del gruppo.

55.00 Il resto della classe può intervenire sul processo di negoziazione solo scrivendo delle annotazioni ai loro rappresentanti.
70.00

Debriefing in sessione plenaria:

  • Come è stato il processo di riflessione individuale? Perché hai scelto quelle parole come caratteristiche principali?
  • Come è stato il processo di definizione delle caratteristiche da scrivere nella definizione condivisa dal gruppo? Chi ha preso le redini nel gruppo? Chi è stato più persuasivo? Perché?
  • Come è stato essere il rappresentante del tuo gruppo? Come è stato osservare la negoziazione? Chi ha influenzato di più il processo di negoziazione?
  • Qual è la connessione tra globalizzazione e quello che succede a livello locale nella nostra vita di tutti i giorni?
  • Come influisce la globalizzazione sulla pace tra i paesi del mondo? Cosa può significare tutto questo per la sostenibilità ambientale?
  • Qual è il nostro ruolo di consumatori nel mondo globalizzato?
Materiali Post-it, fogli di carta, penne, pennarelli, lavagna.
Supporto all’attività

La definizione di Wikipedia al momento della stesura di questo Toolkit:

La globalizzazione è un processo di interdipendenze economiche, sociali, culturali, politiche e tecnologiche i cui effetti positivi e negativi hanno una rilevanza planetaria, tendendo ad uniformare il commercio, le culture, i costumi e il pensiero. […] Tra gli aspetti positivi della globalizzazione vanno annoverati la velocità delle comunicazioni e della circolazione di informazioni, l'opportunità di crescita economica per paesi a lungo rimasti ai margini dell'economia, la contrazione della distanza spazio-temporale, e la riduzione dei costi per l'utente finale grazie all'incremento della concorrenza su scala internazionale. Gli aspetti negativi sono il degrado ambientale, il rischio dell'aumento delle disparità sociali, la perdita delle identità locali, la riduzione della sovranità nazionale e dell'autonomia delle economie locali, la diminuzione della privacy. […] È frutto di un processo che dura da tempo e negli ultimi trent'anni ha avuto una forte accelerazione in concomitanza con la terza rivoluzione industriale.

https://it.wikipedia.org/wiki/Globalizzazione 

Commenti Questa metodologia può essere usata anche per fare il brainstorming su un argomento qualsiasi.

 

 

Risultato

Comunicazione e voce

Attività di valutazione del risultato:

Fai sentire la tua voce!

Criteri di valutazione (queste affermazioni sono scritte in prima persona, ma possono essere usate dall’insegnante per valutare gli studenti o dagli studenti stessi per autovalutarsi).
Principiante Emergente Sicuro

Condivido idee e opinioni su questioni globali/sociali con gli altri, sia in modo orale che scritto.

Ascolto gli altri.

Presento le mie idee su questioni globali/sociali a gruppi di miei pari, sia in modo orale che scritto.

Difendo le mie idee e opinioni per influenzare gli altri.

Ascolto gli altri in modo attivo e dissento in modi che non scoraggiano gli altri.

Prendo le questioni globali /sociali complicate e le comunico agli altri in modo semplice ed efficace. Presento le idee a diversi tipi di pubblico in modo appropriato.

Esprimo e difendo le mie idee e opinioni, discutendo in modo razionale e persuasivo da una posizione consapevole.

Sono consapevole che la comunicazione è un processo bilaterale e ascolto in modo attivo e prendo in considerazione le idee degli altri.

DURATA Due ore.
Descrizione dell'attività di valutazione (passo dopo passo)
Materiali
  • Griglia di assegnazione del punteggio sulla comunicazione e voce.
  • I materiali necessari al tipo di dibattito scelto per la comunicazione (per esempio, software e supporti per presentazioni, lavagna a fogli mobili, computer, materiali per scrivere).
Descrizione

Dovrai selezionare un problema che gli studenti devono comunicare, preferibilmente uno di cui conoscono le caratteristiche. Dovrai anche organizzare un dibattito dove loro possano comunicare questo problema: per esempio, un evento, una mostra, un’assemblea scolastica, un blog o un Tweet.

  1. Spiega agli studenti che dovranno far sentire la propria voce su un problema che hanno studiato e che comunicheranno le proprie idee sull’argomento a un pubblico vero.
  2. Se gli studenti non hanno avuto il tempo di conoscere il problema in modo approfondito, deve essere fatto prima di iniziare l’attività della comunicazione, e preferibilmente devono sapere che dovranno parlarne in futuro.
  3. Assicurati che gli studenti conoscano i fatti principali da prendere in considerazione quando comunicano le loro idee al pubblico. Potresti mostrare loro la griglia di assegnazione del punteggio prima dell’attività per aiutarli a focalizzarsi su alcuni punti.
  4. Assicurati che gli studenti capiscano che il fine della comunicazione è quello di condividere le proprie opinioni su una questione, ma anche (possibilmente) quello che pensano o credono debba essere fatto a riguardo e da chi.
  5. Dì loro che, se possibile, dovrebbero provare a influenzare coloro che possono aiutare (vedi il Youth Toolkit, Sezione 5.1 “Come puoi fare la differenza?”).
  6. In base al problema, discuti e mettiti d’accordo con la classe sul pubblico appropriato, o chiedi agli studenti di sceglierne uno in base a quello che devono dire (per esempio, un evento della comunità locale, l’assemblea scolastica, un discorso in classe, un blog online o un Tweet, un poster artistico, dei depliant).
  7. Dai agli studenti il tempo di prepararsi per la comunicazione al mezzo scelto.
  8. Quando gli studenti presentano il loro discorso, valutali usando la griglia di assegnazione del punteggio per l’attività della comunicazione e voce.
  9. Puoi chiedere agli studenti di valutare il lavoro dei loro pari (per esempio, mettendoli a coppie per valutarsi l’un l’altro), oppure puoi valutare il loro lavoro usando la griglia.
Commenti
  1. Questa attività sarebbe complementare a una lezione sul linguaggio.
  2. È importante che la comunicazione sia basata su un problema reale e non uno ipotetico, e che anche il pubblico sia reale. Anche realizzato in piccolo, per esempio un dibattito in classe, esso rafforza il concetto che la cittadinanza globale riguarda le situazioni reali e la vera reazione dei giovani.
  3. La griglia di assegnazione del punteggio è solo un esempio: puoi modificarla come più pensi che sia appropriato rispetto alla tua classe.

 

Griglia di assegnazione del punteggio per l’attività di comunicazione e voce

Parametro di assegnazione del punteggio per l’attività di comunicazione e voce Punteggio (punti per ogni parametro)      
È stato scelto un canale comunicativo appropriato e lo stile comunicativo usato è appropriato al canale scelto. 2 punti
Il problema è presentato in modo semplice e accessibile, è appropriato all’età e alle conoscenze del pubblico. 2 punti
La comunicazione aiuta a sviluppare l’empatia. 1 punto
La comunicazione usa fatti o dati quando necessario. 1 punto
La comunicazione fa connessioni personali alla persona che la espone.      1 punto
Vengono usate storie vere o citazioni. 1 punto
È chiaro cosa viene chiesto di fare al pubblico e perché è importante. 2 punti
   
TOTAL ___ / 10 punti