Banner-Logo

Decidere le azioni

Come iniziamo a mettere insieme le idee per esprimere come ci sentiamo e che azione possiamo intraprendere per portare cambiamenti positivi? Come possiamo iniziare a pianificare azioni concrete?

Cosa fare

Una volta che avete analizzato e identificato i problemi principali sui quali vorreste lavorare con il vostro gruppo, è giunto il momento di decidere le azioni di gruppo.

  1. Sia individualmente che in piccoli gruppi potete fare riferimento alle Guide all’Azione progettate per una gamma di tematiche diverse sul sito web di SFYouth. In alternativa, potete ricercare online quello che hanno fatto altri gruppi di giovani o altre organizzazioni per sensibilizzare le persone sulle questioni globali e mettere insieme delle idee.
  2. Condividete le vostre scoperte con il resto del gruppo. Create una lista di azioni possibili chiedendo a ogni membro di scrivere una proposta su un post-it o su una lavagnetta. Questo metodo è chiamato “brainstorming” (tempesta del cervello) o “thought shower” (doccia d’idee). È molto importante permettere ai vostri pensieri di spaziare liberamente e registrare ogni idea.
  3. Provate a raggruppare le idee secondo gli aspetti comuni principali (che si possono riferire al tipo di azione o all’argomento specifico o al pubblico al quale sono indirizzate).
  4. Per aiutare a prendere una decisione, chiedete a ogni membro del gruppo di scegliere la proposta che preferisce di più e di spiegarne il motivo. Infine chiedete a tutti di esprimere le proprie preferenze finali (avendo sentito le preferenze degli altri e le loro motivazioni). Quando avrete contato i voti per selezionare l’attività, sarete pronti a iniziare il processo di pianificazione.

Vale la pena provare a raggiungere il consenso di tutto il gruppo quando è possibile, dato che ciò porterà a una maggiore motivazione e a un impegno di tutti verso la proposta selezionata!

Titolo e parole chiave

Dopo che avete identificato la vostra azione è fondamentale darle un titolo e trovare alcune parole chiave per scrivere una breve descrizione dell’idea.

Il titolo deve essere corto, efficace, facile da memorizzare e da tradurre in un logo. Se volete creare una pagina Facebook o un sito internet controllate che non esista già questo titolo semplicemente cercandolo con un motore di ricerca come Google.

Attività

Scrivete un riassunto breve della vostra azione per poterlo condividere con gli altri seguendo la regola delle sei domande (cosa, dove, quando, chi, perché e come) e tenendo a mente di non superare le 15-20 righe.

Fonti
1Per più informazioni sull’attività delle sei domande guardate la competenza "Riflettere in modo critico".