Banner-Logo

Usare i social media

Come possiamo usare i social media per far sentire la nostra voce e raggiungere le persone di tutto il mondo?

Una guida introduttiva ai social media

I social media si muovono così velocemente che è difficile sapere da dove iniziare. Quando leggerete questa sezione, la maggior parte di quello che abbiamo scritto sarà obsoleta, ma i social media sono molto influenti. Per esempio, ogni giorno vengono mandati 400 milioni di tweet. Questi consigli vi aiuteranno a inserirvi in questo network globale gigantesco.

Questa Guida introduttiva ai social media fornisce una visione d’insieme utile.

Ci sono molti social media che potete esplorare e ne nascono di nuovi di continuo. Tuttavia, questa guida si concentra su sei social media principali: il Blog, Twitter, Facebook, Instagram, WhatsApp e Snapchat.

I canali principali dei Social media

Blog Un blog è un giornale personale online.
Costruite il vostro blog su siti come Tumblr o Wordpress.
Un blog permette di parlare dei problemi in profondità. Potete postare foto, link, video e file audio.
Per più informazioni, leggete la guida per principianti per creare un blog.
Twitter Twitter è un social network online dove gli utenti postano messaggi (tweet) della lunghezza massima di 140 caratteri.
Gli utenti si connettono con gli altri “seguendo” o “essendo seguiti”.
Scrivere un tweet con @ e un nome utente manda un tweet direttamente a quell’account. Usando # permettiamo agli utenti non connessi di vedere i tweet sullo stesso argomento.
Per più informazioni, leggete la Guida di Twitter su come iniziare.
Facebook Facebook è un social network online.
Gli utenti sono individui, organizzazioni e aziende. Il profilo può essere pubblico o privato, quindi controllate le impostazioni!
Gli utenti aggiungono “amici” e mettono “mi piace” sui post degli altri. Gli utenti postano “cosa stai pensando?”. I post variano in base alla lunghezza e possono includere link, foto, video e audio.
Per più informazioni, leggete la Guida di Facebook per principianti.
Instagram Instagram è un social network che permette di condividere foto e videoonline. I filtri e le caratteristiche di modifica su Instagram danno la possibilità agli utenti di creare contenuti visivi straordinari.
Gli utenti scattano fotografie e fanno filmati, li condividono pubblicamente o privatamente sull’applicazione e volendo possono condividerli anche su altre piattaforme come Facebook, Twitter, Tumblr e Flickr. Instagram permette agli utenti di creare e condividere un’identità visiva forte per la propria campagna.
Per più informazioni, leggete la guida Come usare Instagram.
WhatsApp WhatsApp è un servizio di messaggistica istantanea per smartphone.
WhatsApp usa internet per mandare messaggi di testo, documenti, immagini, video, la propria posizione e messaggi vocali ad altri utenti nella propria rete di contatti. Dato che usa internet, non ci sono costi per gli utenti di WhatsApp.
Snapchat Snapchat è un servizio di messaggistica istantanea per smartphone.
Gli utenti creano degli “snap”, ovvero foto, video brevi, didascalie, disegni ed effetti. Gli snap possono essere mandati privatamente a dei contatti selezionati o possono essere aggiunti a “storie” semi-pubbliche.
Una peculiarità di Snapchat è che gli snap e le storie sono automaticamente cancellate dopo 24 ore. C’è una possibilità limitata per salvare o fare uno screenshot di uno snap.
Nel 2016 Snapchat aveva 100 milioni di utenti attivi al giorno. Il suo potenziale per le campagne è l’abilità di comunicare velocemente con un grande numero di utenti.
Per più informazioni, leggete la guida su Come usare Snapchat.

Consigli di un campaigner digitale di Oxfam per avere successo

Molte organizzazioni assumono un esperto di social media per comunicare con i sostenitori e i clienti. Un campaigner digitale di Oxfam condivide i suoi consigli per avere successo.

1 Pensate attentamente a quali social media sono più adatti a quello che state facendo. Per esempio, Twitter è vivo, veloce e spontaneo, ma non potete scrivere molto in 140 caratteri.
2 Qualunque sia il sito che state usando, provate a postare sempre una foto. Le persone hanno una concentrazione breve e una foto attrae la loro attenzione.
3 Ricordatevi sempre che i social media sono “sociali”. Non si tratta di una persona che parla al mondo. È una conversazione, quindi rispondete ai commenti delle persone, ritweettate e postate sulle pagine delle altre persone. Mantenete vive le conversazioni.
4 Provate a postare tutti i giorni. Una pagina che non è aggiornata regolarmente e che non è tenuta viva sembrerà molto vecchia presto.
5 Scrivete post brevi.
  • Per i blog: scrivete circa 500 parole.
  • Per Facebook: dato che nasconde i post lunghi, cercate di scrivere 2 o 3 frasi massimo.
  • Per Twitter: dato che permette un massimo di 140 caratteri, potete abbreviare i link con https://bitly.com/.
6 “Seguite” e mettete “mi piace” agli utenti e alle organizzazioni che condividono i vostri obiettivi e valori. Vi seguiranno, ritweetteranno i vostri post e s’inseriranno nella vostra conversazione.
7 Assicuratevi di avere il tempo per guardare le risposte e i commenti, e rispondete.
8 Usate lo strumento gratuito chiamato “insights” su Facebook per scoprire quando i vostri sostenitori sono online più spesso e organizzatevi per postare i contenuti in quel lasso di tempo.
9 Hootsuite è un software gratuito che programma i tweet e le risposte ai sostenitori e fa vedere di che cosa parlano gli altri utenti.
10 Bit.ly (vedi punto 5) crea link personalizzati e in questo modo potete tracciare quante persone hanno cliccato sul link. Potete usare questa informazione per identificare quale dei vostri post è il più cliccato.
11 Usate degli #hashtags, come i nomi di Paesi, su Twitter per fare interessare più persone ai vostri tweet.
12 Tenete sempre aggiornato.
I social media passano di moda o diventano alla moda molto velocemente. Per esempio, alcune persone dicono che Twitter sta uscendo dal giro e verrà rimpiazzato da Reddit. Vines è diventato famoso ultimamente. Tenete il vostro sito sempre aggiornato e provatene di nuovi.

La sicurezza su internet

Ci sono dei rischi se non seguite le regole base per la sicurezza su internet, e tutti conoscono qualcuno che è stato vittima di bullismo su internet o che ha preso un virus nel computer.

Ecco alcuni consigli per rimanere al sicuro online:

  • Create degli account anonimi per la vostra campagna. Mantenete separata la vostra identità personale e quella relativa alla campagna.
  • Le informazioni che scrivete online permettono a uno sconosciuto di identificarvi e localizzarvi? Uno sconosciuto non dovrebbe mai essere in grado di scoprire dai vostri post chi siete, dove vivete e dove andate a scuola.
  • Non condividete mai i vostri contatti con le persone che non conoscete o di cui non vi fidate.
  • Non aprite email e non cliccate su link di cui non vi fidate. Ignorate le email di spam e i messaggi pop-up.
  • Controllate e applicate le impostazioni più recenti sulla privacy dei social media che usate. Cambiano di continuo.

Per avere informazioni più dettagliate sulla sicurezza in internet clicca su questi link:

Attività: quali social media usereste e perché?

Analizza le situazioni seguenti:

Decidete quale social media usare in ciascuna situazione. Sceglietene uno solo anche se nella vita reale probabilmente ne usereste più di uno.

Spiegate perché avete scelto quel social media.

Blogging Twitter WhatsApp
Facebook Instagram Snapchat
Situazione Quale social media e perché
Parteciperete a un evento dove interverranno alcuni relatori con le loro presentazioni.
Volete tenere aggiornati i vostri sostenitori sulla conferenza, condividendo i commenti più importanti dei relatori.
 
Il vostro gruppo ha appena tenuto un banchetto per il commercio equosolidale nel centro della città con ottimi risultati.
Volete condividere con il gruppo e i sostenitori le fotografie che ricordano l’evento.
 
Avete letto un articolo sul giornale sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.
Avete fatto alcune ricerche e non siete d’accordo con quello che dice il giornale. Volete condividere le vostre opinioni con i vostri sostenitori.
 
State progettando un’attività e volete creare un gruppo dove gli organizzatori possano comunicare tra di loro e condividere messaggi e documenti.  
State progettando un’attività interessante e volete dare la notizia ai vostri giovani sostenitori.  
State progettando una campagna e avete creato un’identità visiva per rendere la campagna riconoscibile. Volete che il vostro messaggio sia creativo, facilmente riconoscibile e coerente a livello visivo.  

Non esistono risposte giuste o sbagliate per quest’attività. Tuttavia, forniamo le risposte a nostro avviso migliori per ciascuna situazione.

Soluzioni possibili